Anima Gemella – Estratto da “Brida” di Paulo Coelho


brida

Un libro veramente speciale, che lascia qualcosa dentro quando lo termini.

Un grazie di cuore a chi me lo ha consigliato!

Alcuni passi che mi hanno appassionato:

Nella vita quando ti trovi di fronte a una cosa importante non  significa che devi rinunciare a tutte le altre

e

Poi si rese conto che poteva anche sbagliarsi. Esisteva un unico rischio – un unico azzardo.

Che una persona incontrasse più di un’Altra Parte di sè nella medesima incarnazione. E anche questo accadeva da millenni

Un consiglio: leggetelo!

Per chi legge questo post: consiglio anche di guardare Molte vite un solo amore

15 pensieri su “Anima Gemella – Estratto da “Brida” di Paulo Coelho

  1. paola ha detto:

    …. uhm… sono molto scettica in quanto è in atto una pericolosissima scissione tra la vita reale e quella virtuale… dove quella reale offre un volto e una versione, mentre quella virtuale – assolutamente legata alla tecnologia, fatta di blog e amici virtuali – una diversa, dove tutte le certezze e concretezze del lato a tutto tondo si sgretolano offrendo sfaccettature, incertezze, insinuando dubbi che non si accompagnano al vissuto reale.
    In pratica… si predica bene e si razzola male, non riuscendo a mettere tutti i sensi in collegamento tra loro… quando le labbra si sfiorano, le mani si toccano, il cuore batte forte… tutto è automatico e concreto. Quando le mani sfiorano i tasti, la mente è slegata… tutto si sgretola… come un circolo vizioso di eterna insoddisfazione, in cui non è mai vera pace… anime compagne, gemelle…. e non si vede la chiara luce a poca distanza dal proprio braccio. E’ come essere masochisti… a caccia eterna di ciò che non si può avere perchè per sua natura è difficilmente ottenibile, e in ogni caso per definizione lo sia.

    • schievano mauro ha detto:

      Ciao Giorgia74 da Mauro72😉
      E’ stato un lungo viaggio che è durato 14 anni….
      E’ stato un viaggio ricco di alti e bassi, di novità e monotonia…

      Ma oggi posso finalmente dire che si, l’ho trovata. Il bello è che in questi 14 anni mi è sempre stata vicino, e come classico in queste cose io non me ne sono reso conto.

      E ho vagato e girato, ascoltato e parlato, mi sono illuso e disilluso più e più volte.

      Ma questo viaggio mi ha anche maturato. Se non l’avessi fatto non avrei potuto capire che casa è casa, e avrei dato molte cose per scontate.

      L’uomo (genere) per sua natura cerca sempre le cose non ottenibili. Sono la vera sfida della vita. Lentamente muore chi ogni giorno non si mette in discussione e non lascia aperta una porta alla comunicazione

  2. giorgia74 ha detto:

    direi fortunati entrambi, caro Mauro72, tu e la tua paziente anima gemella. Io ho trovato la mia 8 anni fa… E me la tengo ben stretta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...