Fiori di zucca pastellati


fiori di zucca impanati

fiori di zucca impanati

INGREDIENTI

  • Fiori di zucca (si trovano anche al banco verdure dei supermercati)
  • Farina di Riso
  • Farina 00
  • Birra rossa doppio malto dolce
  • Olio di semi q.b.
  • sale q.b.

 

ALCUNE NOTE TECNICHE

La preparazione è veramente semplice e sfrutta alcune caratteristiche implicite degli ingredienti usati:

  1. la farina di riso rende il fritto croccante ed evita che gli ingredienti “attacchino”
  2. la farina 00 è la classica farina utilizzata per la pastella
  3. la birra doppio malto contiene lievito e contribuisce alla croccantezza e “lievitazione” appunto del piatto e al suo gusto ben definito. Inoltre rende il fritto ben asciutto (vedi foto)
  4. il sale…. sala!
  5. l’olio di semi…. frigge! Ha un punto di fumo più alto degli altri oli e non lascia un sapore da “olio cotto”

TEMPI E DIFFICOLTA’

10/15 minuti per la panatura

5 minuti per la cottura.

In mezz’ora quindi l’antipasto è pronto

Difficoltà: 1/5

Gusto: 4/5

PREPARAZIONE

Lavare i fiori di zucca e tagliare la parte del gambo e del pistillo , lasciandoli quindi aperti tipo un cono (o un bracciale o qualsiasi cosa a vostra scelta, basta che siano aperti dietro!)

Disporli su carta assorbente e farli asciugare per bene da entrambi i lati senza pestarli.

Su una terrina media inserire in quantità uguali la farina di riso, la farina 00 e la birra avendo cura di mescolare per bene evitando grumi. Si può mescolare anche con un mixer. Aggiungere un pizzico di sale. mescolare, e verificare che la “pastella” ottenuta sia cremosa al punto giusto: prendendola con un cucchiaio deve scendere dallo stesso con l’effetto “miele” (prendete un po di miele con un cucchiaio e rimettetelo nel vaso: quello è l’effetto miele!).

Aggiustare eventualmente di farine o birra per raggiungere la consistenza desiderata.

Pastellare quindi i primi fiori avendo cura che la pastella li copra bene dai 2 lati ed entri anche all’interno degli stessi (questa parte è importante per la croccantezza).

Su di una padella disporre l’olio e attendere che sia caldo (e che non fumi): la temperatura si può verificare con un cucchiaio di legno. Quando l’olio fa le bolle attorno al cucchiaio attendere altri 30 secondi e quindi iniziare!

Friggere i primi fiori appoggiandoli con cura (senza bruciarsi, con calma…) e non toccandoli per una 30na di secondi in modo che la pastella non si stacchi dal fiore. Dopo 1/2 minuti, girarli, terminare la frittura e metterli a scolare su un piatto con carta assorbente.

Continuare cosi fino ad averli fritti tutti. Il risultato dovrebbe apparire come da foto: asciutto e croccante (e pure buono)

Buon appetito!

2 pensieri su “Fiori di zucca pastellati

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...