Spaghetti Asparagi, Pancetta steccata, stracciatella in crema di asparagi


INGREDIENTI per 3 persone:

  • mezzo mazzetto di asparagine verdi
  • una vaschetta di stracciatella di mozzarella fresca
  • 2 fette tagliate grosse di pancetta steccata
  • una decina di grani di pepe nero (da passare al mortaio poi. Può essere sostituito con una manciata di pepe nero
  • mezzo bicchiere di latte
  • mezzo bicchiere di prosecco frizzante serio 🙂
  • 240 gr /80 gr a persona/ di pasta a scelta. Per questa ricetta uso spaghetti “rigati” Jolly
  • Olio Q.B.
  • Sale Q.B.
  • Parmigiano Reggiano se desiderato per spolverare il piatto

Sotto le varie foto di preparazione

ATTREZZATURA

  • Mixer con bicchierone per fare la crema di stracciatella e asparagi
  • Pentola per l’acqua per la pasta
  • Pentola antiaderente capiente per padellare sugo + pasta
  • Cucchiaio di plastica o legno
  • Cucchiaione raccoglipasta per servire su piatto
  • Bicchieri per latte e acqua pasta
  • Vaporiera (microonde) o pentola per bollire gli asparagi

PREPARAZIONE

Tagliare le punte degli asparagi lunghe (nella loro interezza) e i gambi a rondelline di circa 0,5 cm cad.

Passare quindi al vapore per 12 minuti circa gli asparagi (io uso la funzione del microonde e l’apposito contenitore con funzione vaporiera) o bollirli in acqua calda per almeno 15 minuti a fuoco moderato.

Separare poi le punte dalle rondelle, e metà delle rondelle inserirle nel mixer con un paio di cucchiai di olio extra vergine d’oliva, il mezzo bicchiere di latte è metà della dose di pepe nero.

Aggiungere quindi la stracciatella di mozzarella e “mixxare” a “scatti” (non usare la modalità continua in quanto “distrugge” il cibo; usare un metodo “attacca/stacca”) per una 30na di secondi massimo. Quello che ne deve uscire è una crema densa (vedere foto bicchiere).

Tagliare la pancetta a listarelle e quindi a dadini (o lasciare a listarelle se si preferisce) e passarla in pentola antiaderente abbondante (dovrà poi essere usata per terminare la cottura della pasta) senza condimenti. La pancetta contiene già grassi animali e non è necessario appesantire ulteriormente con burri e oli.

Si passi per 3/4 minuti a fuoco moderato avendo l’accortezza di “muoverla” spesso col cucchiaio. Sfumare quindi col mezzo bicchiere di prosecco a fuoco vivo per una ventina di secondi, abbassare il fuoco quasi al minimo e aggiungere le punte degli asparagi e la metà delle rondelle non “mixxate”. Continuare la cottura mescolando di continuo per un paio di minuti e spegnere e mettere da parte.

Nel frattempo cucinare la pasta scelta al solito modo (non mi dilungo qui….) avendo solo l’accortezza di tenerla un paio di minuti “indietro” (dura) e di tenere verso la fine della cottura prima di scolarla un mezzo bicchiere dell’acqua di cottura.

Scolare quindi la pasta, unirla al composto presente nell’antiaderente e a fuoco medio mescolare il tutto. Poco prima del termine della cottura (un paio di minuti), spegnere il fuoco, aggiungere la crema di asparagi e stracciatella e il mezzo bicchiere di acqua di cottura tenuto da parte. Mescolare velocemente (sempre a fuoco spento) in modo da rendere omogeneo il preparato, servire su piatto e spolverare di parmigiano reggiano se gradito.

Buon appetito!

Ingredienti (qui con pepe rosa) taglio degli asparagi crema di asparagi, stracciatella, latte e parte del pepe padellata di pancetta e asparagi padellata di pancetta e asparagi serviamo!

Annunci